Prpogetto Ippoterapia AIPD-THES

Quando il cavallo diventa “medicina”

FotoIppoterapia2016Si è concluso con un saggio, lo scorso 13 luglio, il progetto di ippoterapia che ha visto protagonista la sezione Milazzo-Messina dell’Associazione Italiana Persone Down (AIPD). Sette i ragazzi con sindrome di Down, infatti, hanno preso parte all’iniziativa coordinata dall’Associazione milazzese THES di Gaetano Gemelli, con l’assistenza di uno staff medico multidisciplinare affiliati IRCCS CENTRO NEUROLESI BONINO PULEJO di Messina, formato dalla dott.ssa Portaro (neurologa), dal dott. Miliardi (medico sportivo) e dal dott. Cavallo (fisioterapista). Cinque mesi di attività riabilitativa durante i quali i partecipanti sono stati costantemente monitorati e valutati secondo test clinici utili a cogliere i progressi fatti.

Grande è la soddisfazione da parte dei genitori e degli istruttori a conferma della valenza di interventi come questo che risultano fortemente innovativi e in grado di valorizzare realtà di qualità esistenti sul territorio. “Ringrazio l'associazione THES per la professionalità – dice il Presidente AIPD Milazzo-Messina, Roberto Caizzone - e anche tutti coloro che si sono impegnati alla realizzazione di questo Importante e bellissimo progetto. Con la speranza che ognuno di noi possa trascorrere una serena estate, ci diamo appuntamento al prossimo anno”.

SECONDA EDIZIONE DELLA VACANZA IN AUTONOMIA

A “scuola di vita” tra mare e un po’ di social

PrimoGruppo1SecondoGruppo1Diciassette ragazzi, cinque operatori, due settimane di divertimento. Sono questi i numeri della seconda edizione della “Vacanza in autonomia” organizzata dall’Associazione Italiana Persone Down Onlus sezione di Milazzo-Messina. L’evento si è svolto a fine giugno, nella consueta location del “Cirucco Village” di Milazzo, struttura che ha rinnovato il suo patto di solidarietà con l’Associazione mamertina, mettendo gratuitamente a disposizione posti letto e servizi. Un’esperienza unica per i ragazzi con sindrome di Down, provenienti dalle sedi distaccate di Milazzo e Roccalumera. Un’avventura che è stata insieme terapeutica e formativa, con lo scopo di rendere autonomi i ragazzi che l’hanno vissuta nelle consuete mansioni quotidiane: fare la spesa, cucinare, tenere in ordine le stanze, saper stare bene insieme. Il presidente dell’AIPD Milazzo-Messina, Roberto Caizzone, si dichiara soddisfatto di questo nuovo anno di attività e sottolinea: “Il successo di questa iniziativa lo vediamo già nei numeri. Rispetto allo scorso anno, infatti, sono praticamente raddoppiati i partecipanti. Sempre più famiglie colgono il valore di momenti come questo, ringrazio i genitori dei ragazzi per la loro fiducia e stima”.

Quest’anno, inoltre, l’esperienza si è aperta al mondo grazie a un costante resoconto delle attività proposte nelle due settimane condiviso tramite i social network. Le dirette facebook, in particolare, hanno riscosso particolare successo tra gli utenti, dimostrando come, finalmente, si cominciano a superare preconcetti e timori legati al mondo della disabilità. (ndl)

 

Arte e Solidarietà

Ceramiche realizzate a mano dai nostri ragazzi con l'aiuto della nostra Valeria, possono essere un'idea per i tuoi regali.
Per informazioni scrivici su:

Facebook all'indirizzo https://www.facebook.com/AipdMilazzo/,

sul nostro sito http://www.aipdmilazzomessina.it

o alla nostra mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giornata Mondiale della Sindrome di Down a Reggio Calabria

FotoDiGruppoReggioCalabriaDomenica 20 marzo, in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Down, l’AIPD Reggio Calabria ha organizzato un evento all’insegna dell’informazione e del divertimento per le famiglie di persone con la sindrome di Down, a cui hanno partecipato diverse sezioni AIPD del sud. Anche l’AIPD Milazzo-Messina ha preso parte all’evento, che ha offerto una grande opportunità di arricchimento per i genitori e di socializzazione ed integrazione per i ragazzi. Mentre i genitori prendevano parte al convegno “Autonomia e lavoro/Lavoro è autonomia” presso Officine Miramare, i ragazzi con sindrome di Down delle varie sezioni AIPD hanno partecipato all’evento “Costruttori di sogni” presso la sala Monteleone a Palazzo Campanella, una giornata di teatro ed espressione creativa con il Teatro Proskenion coordinata dagli operatori dell’AIPD di Reggio Calabria.

Il convegno è stato incentrato sul tema dell’inserimento lavorativo ed è stato tenuto da Francesco Cadelano, pedagogista dell’AIPD Nazionale. In particolare sono stati illustrati i lavori ed i risultati ottenuti grazie al progetto “Lavoriamo in rete – percorsi di inserimento lavorativo nei territori del Sud”, un progetto finanziato da Fondazione con il Sud che ha permesso di attivare 31 esperienze di tirocinio per i ragazzi con sindrome di Down che vi hanno preso parte. Anche l’AIPD Milazzo-Messina ha portato il suo contributo al convegno illustrando le esperienze di tirocinio, tuttora in corso, di Francesca presso la palestra Olimpia di Nizza di Sicilia e di Michele e Samuel presso la pizzeria Panza e presenza di Milazzo.

All’evento era presente anche l’assessore al Welfare e alla Politiche comunitarie del Comune di Reggio Calabria, Giuseppe Marino, che si è dichiarato soddisfatto dai risultati raggiunti nel territorio. L’AIPD di Reggio Calabria ha infatti attivato anche un Servizio di Inserimento Lavorativo (SIL) per offrire possibilità concrete di inserimento lavorativo a persone adulte con sindrome di Down.


L’AIPD Milazzo-Messina ha partecipato all’evento con una grande affluenza: ben 65 persone, tra cui 14 ragazzi con Sindrome di Down e 4 operatori. Questo è stato reso possibile anche grazie al sostegno e alla disponibilità della Raffineria di Milazzo, per cui Il Presidente Roberto Caizzone vuole ringraziare l'Ing. Franceschini, responsabile delle risorse umane della Raffineria di Milazzo, per aver contribuito all’evento con due autobus per il trasporto e la visita al museo di Reggio Calabria. Si ringrazia inoltre la sezione AIPD Reggio Calabria per l’ospitalità e la bellissima organizzazione.

Una giornata di vacanza, Cirucco Village Estate 2015

 

 

Video realizzato da Gianfranco Amalfa e Piero Parisi che hanno ripreso i momenti più significativi di una delle cinque giornate di vacanza trascorsa da nove ragazzi dell'A.I.P.D. Onlus Milazzo Messina presso il Cirucco Village di Milazzo.
Si ringrazia l'Avvocato Giorgio Leotti, per aver permesso ai ragazzi di poter fare questa bellissima esperienza di divertimento e autonomia.

Iniziati i tirocini formati per il progetto "Lavoriamo in Rete"

Logo FondSud1Michele Galati Capraro, Samuel Patti e Francesca Ruggeri sono i ragazzi con sindrome di Down appartenenti alla nostra sezione che hanno iniziato un tirocinio di formazione con protocollo d’intesa di tre mesi, eventualmente prorogabili, nato nell’ambito del progetto “Lavoriamo in rete”, promosso dall’AIPD Nazionale e finanziato dalla Fondazione con il Sud.
L’esperienza di Michele e Samuel verrà svolta presso la pizzeria “Panza e Presenza” a Milazzo, dove impareranno il mestiere di cameriere, professione che presuppone l’apprendimento di svariate mansioni: preparazione sala, apparecchiatura tavoli e  assistenza cuoco. Entrambi sono impegnati tre giorni a settimana per tre ore al giorno.

Francesca invece, presso la palestra Olimpia a Rocca Lumera anche lei tre giorni a settimana per tre ore affianca un tutor di attività motoria,  nello spogliatoio e in sala, con il compito sia di sistemare gli attrezzi ma soprattutto di assistere i bambini dall’arrivo all’uscita.

Spiega Catia Zappia, responsabile del servizio di inserimento lavorativo della nostra sezione - “All’inizio è stato difficile iniziare questo percorso, ma dopo i primi mesi le aziende hanno iniziato a chiamarci per assumere o formare i ragazzi con sD, evidenziando così quanto queste persone siano una vera risorsa per il Paese”.

 

 
Servizio TirrenoSat Tg delle 13.25

Intervista al presidente Roberto Caizzone al tg di TirrenoSat TV sull'inizio dei tirocini per il progetto "Lavoriamo in Rete"

Pubblicato da Aipd Milazzo Messina su Venerdì 29 gennaio 2016

Tre ragazzi con sindrome di Down a Roma per formarsi sulla cittadinanza attiva

aipdsindacomilazzoTra i 24 i giovani che per una settimana a Roma si incontreranno per esercitare e formarsi sul diritto della cittadinanza attiva, ci sono anche Michele, Claudia e Francesca, tre ragazzi dell'AIPD Milazzo-Messina, accompagnati dall’operatrice Maria Rosaria Gelo e dal volontario Pasquale De Luca.
Il progetto “Tu cittadino come me”, promosso dell’Associazione Italiana Persone Down è finanziato dalla Commissione Europea, Direzione Generale per l’Educazione e la Cultura, programma Erasmus Plus Ka3 Dialogo strutturato, coinvolge otto sezioni dell’AIPD (Caserta, Potenza, Reggio Calabria, Milazzo-Messina, Termini Imerese, Venezia-Mestre, Roma e Marca Trevigiana).

aipdsenatoDa lunedì 30 novembre fino a venerdì 4 dicembre 2015 i giovani con sindrome Down, accompagnati da otto operatori AIPD e otto volontari, vivranno insieme delle giornate di confronto e di scambio sulla propria consapevolezza di essere cittadini. La settimana è il secondo step del progetto che terminerà nel febbraio 2016. Nella prima fase è stata realizzata un’indagine, a cui hanno partecipato cento persone con sindrome Down, che hanno espresso preferenze e pareri sul proprio ruolo di cittadino nella società in cui vivono e il proprio interesse per la politica.

Sono diversi gli appuntamenti nel corso della settimana, che vede la celebrazione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità (il 3 dicembre). I giovani si confronteranno sul tema del voto attraverso simulazioni, individueranno i temi della politica, formuleranno domande da sottoporre agli esponenti dei partiti politici. Il momento centrale della settimana sarà un flash mob che si terrà davanti a Montecitorio in mattinata, contemporaneamente l’evento si svolgerà nelle altre sette città coinvolte nel progetto europeo a cui si aggiungono altre 10 sezioni dell’AIPD che aderiscono all’iniziativa.

aipdroccalumeraPrima della partenza il gruppo messinese ha incontrato il sindaco di Milazzo e un assessore del comune di Roccalumera. I ragazzi hanno potuto così conoscere i luoghi e i protagonisti della politica locale e allo stesso tempo hanno contribuito a sensibilizzare le amministrazioni coinvolte sul tema del diritto di voto alle persone con disabilità.

“La maggioranza delle persone con disabilità intellettiva – afferma Carlotta Leonori, responsabile AIPD del progetto “Tu cittadino come me” - non esercita il proprio diritto di voto per mancanza di informazione, consapevolezza ed educazione civica. In questo la responsabilità è anche delle pubbliche istituzioni che non lavorano in tal senso. Con questo progetto speriamo che la politica comprenda che i cittadini con disabilità intellettiva sono una risorsa al "grido" di #IL MIO VOTO CONTA”.

Programma Attività 2015/2016

PROGRAMMA ATTIVITA’ 2015/2016
 
 
 
Da lunedì 12/10/2015 l'A.I.P.D. Onlus Milazzo - Messina presso la sua sede di Milazzo (Me) in Via San Marco, 154 inizierà le attività settimanli per l'anno associativo 2015/2016 e saranno cosi strutturate:
 
LUNEDI:
ore 15:30 – 17:00 LABORATORIO DI TEATRO
ore 17:00 – 18:00 LABORATORIO DI KARATE
MARTEDI’:
ore 16:00 – 17:00 LABORATORIO DI LETTURA
ore 17:00 – 19:00 LABORATORIO DI CERAMICA
MERCOLEDI’:
ore 09:30 – 11:00 LABORATORIO DI DIDATTICA
ore 11:00 – 13:00 LABORATORIO DI CUCINA
GIOVEDI’:
ore 15:30 – 17:00 LABORATORIO DI INFORMATICA
VENERDI’:
ore 15:30 – 16:30 IPPOTERAPIA
 
Inoltre:
Sono attualmente in corso i progetti del Nazionale:
-         DIRITTO AI DIRITTI
-         TU CITTADINO COME ME
-         MERCATO DEI SAPERI
-         LAVORIAMO IN RETE – SERVIZIO DI INSERIMENTO LAVORATIVO
 
Il programma soprascritto non è definitivo e potranno essere apportate modifiche di orari o giorni delle attività.

A gonfie vele

VelaSito2

Anche quest'anno si è riproposto per l’Associazione Italiana Persone Down Onlus di Milazzo - Messina il progetto "A GONFIE VELE", realizzato grazie all'interessamento del dott. FRANCO BADESSA.

Dal 29 Luglio 12 ragazzi con la sindrome di Down dell’associazione stanno vivendo la bellissima esperienza di scoprire tutto il fascino ed i meccanismi della navigazione a vela. Grazie alle spiegazioni ed alla supervisione degli skipper, i ragazzi si stanno avvicinando alla comprensione dei primi rudimenti che stanno alla base della tattica e della tecnica velistica, sperimentando anche il proprio coinvolgimento nella gestione dell’imbarcazione.

IVelaSitol progetto, che si svolge con cadenza settimanale e si avvia verso la sua conclusione, costituisce un’occasione unica in cui i ragazzi possono integrare la pratica sportiva e socializzante della vela all’emozione che deriva del relazionarsi con i due elementi naturali fondamentali di questo sport: il mare ed il vento.

L’AIPD Milazzo-Messina, presieduta da Roberto Caizzone, ringrazia sentitamente Franco Badessa, Antonino Gangemi, Francesco Fulci, Giuseppe Di Maio, Andrea Di Maio e Giuseppe Romano che, grazie alla loro sensibilità, hanno reso possibile un’indimenticabile esperienza. L’auspicio è di potersi ritrovare nuovamente tutti insieme il prossimo anno, per continuare questo bellissimo percorso di crescita.

 VelaSito3

Samuel incontra Jovanotti

FotoSamuelJovanottiImmensa gioia Sabato pomeriggio per la sezione Milazzo-Messina dell’Associazione Italiana Persone Down che ringrazia di cuore Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, per aver realizzato il sogno di uno dei suoi ragazzi. Il desiderio più grande di Samuel era incontrare Lorenzo, suo idolo sin da quando era bambino e, in occasione del suo ventiquattresimo compleanno ha chiesto ai genitori di accompagnarlo al concerto del 18 Luglio a Messina.

L’Associazione ha voluto contribuire per fare a Samuel un regalo ancora più grande e si è impegnata perché il ragazzo potesse incontrare e abbracciare di persona il suo cantante preferito. Grande è stata la disponibilità e sensibilità di tutti i collaboratori dello staff di Lorenzo, che si sono messi a disposizione per accogliere la richiesta dell’Associazione e realizzare il sogno di Samuel, per il quale Jovanotti e la sua musica costituiscono importanti punti di riferimento.

E’ infatti grazie alle canzoni del suo idolo che Samuel ha imparato a suonare la batteria, trovando così un modo per esprimere se stesso e le sue emozioni. Il momento dell’incontro è stato davvero emozionante per Samuel ma anche per Lorenzo, il quale si è mostrato felicissimo di ricevere i regali che Samuel gli ha portato a nome di tutti i ragazzi dell’Associazione: un libro di foto realizzato dai ragazzi dell’AIPD Milazzo-Messina ed una mattonella di ceramica, personalizzata con il fulmine simbolo del Tour 2015.

Nel corso del suo concerto Lorenzo ha inoltre sottolineato l’importanza di valori quali legalità, amore, rispetto per la diversità e necessità di vivere la vita con spirito positivo, nonostante le difficoltà. Si tratta di principi che la stessa AIPD Milazzo-Messina, sotto la guida del presidente Roberto Caizzone, porta avanti nelle sue attività di sensibilizzazione del territorio e promozione dello sviluppo delle persone con sindrome di Down.

Grazie ai messaggi che trasmette con le sue canzoni Lorenzo costituisce dunque  un simbolo non solo per Samuel ma anche per l’intera Associazione. L’AIPD Milazzo-Messina vuole dunque ringraziare Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti, la sua manager e tutti i collaboratori del suo staff  per la loro umanità e sensibilità.

L’associazione ringrazia inoltre tutti coloro che si sono impegnati per rendere possibile la realizzazione di questo incontro.